I tossici del Natale: Stella di Natale e Vischio.

Cavalier King NataleI tossici del Natale: Stella di Natale e Vischio.

Scritto da Elisa Forte, educatrice cinofila “– FidelityDogs-

Sono arrivate le feste di Natale e iniziano a vedersi ovunque la famosa Stella di Natale, pianta ornamentale molto bella simbolo di queste festività. Chi non ne ha una in stella di natalecasa??
Ma attenzione ai nostri pets! Questa pianta è pericolosa per loro se ingerita o anche solo masticata in quanto contiene al suo interno una sostanza lattiginosa (il lattice), leggermente irritante per la pelle e che può provocare dei seri fastidi anche agli apparati interni della bocca. In particolare i sintomi dell’eventuale contatto ed intossicazione sono:

– Irritazione delle mucose dell’apparato digerente
– Gonfiore e bruciore su labbra, lingua e bocca
– Ipersalivazione
– Irritazione degli occhi (più grave)
– Congiuntivite/lacrimazione
– Strofinamento della bocca con le zampe
– Dermatiti con vescicole
– Vomito
– Diarrea
– Tremori diffusi

Fortunatamente l’intossicazione non è fatale e si risolve facilmente con una cura del veterinario, ma in ogni caso è bene prestare attenzione se non vogliamo rischiare un forte malessere per il nostro amico animale. Consigliamo anche di non intraprendere nessuna azione personale nel caso di sospetto contatto od ingestione ma di contattare immediatamente il proprio veterinario di fiducia.

vischioPiù pericoloso è invece il Vischio, in particolare il Vischio europeo: l’ingestione delle bacche in piccola quantità, può causare lievi irritazioni gastrointestinali, mentre se ingerite in grandi quantità possono provocare atassia (movimenti scoordinati), vomito, diarrea, sete eccessiva, dolori addominali, diminuzione del ritmo cardiaco e della temperatura, convulsioni. Se non si interviene subito c’è il rischio di morte.

Insomma, addobbiamo pure le case per le festività natalizie ma ricordiamoci di posizionare queste due piante in posti lontani dalla loro portata..essendo molto belle e colorate sono altamente invitanti, soprattutto per cani/gatti annoiati o che tendono ad ingoiare tutto.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ti chiedo di non utilizzare o rielaborare il materiale pubblicato in questa sede senza consenso. "tutte le opere dell’ingegno di carattere creativo che appartengono alle scienze, alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, all’architettura, al teatro e alla cinematografia, qualunque ne sia il modo o l’espressione”.

    «Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»