La storia di Kilian: perché non comprare in un negozio

La storia di Kilian, raccontata dalla sua proprietaria Sindy, è fortunatamente a lieto fine; ma in questo testo ci viene spiegato perché rivolgersi a un acquirente non idoneo può portare a conseguenze terribili oscurando la gioia di accogliere un cucciolo nella propria vita.

La storia di Kilian

Scritto da Sindy La Mantia

cavalier king negozioPer parlare di Kilian devo parlare prima di me..Sono nata nel 1983 e per ben 26 anni ho avuto il terrore dei cani,una paura talmente grande da non voler attraversare la strada se vedevo un 4 zampe passare..da dover rimanere chiusa in macchina se c’era un 4 zampe che si avvcinava..da far chiudere in balcone un 4 zampe se andavo a casa di amici che ne avevano uno!Mi sentivo mancare l’aria e tremare le gambe,avevo solo voglia di scappare o aggrapparmi sulla schiena del povero mal capitato che mi stava vicino se ne vedevo uno..fosse anche a 100mt da me!Poi il mio fidanzato mi disse:”Ma è solo un cane,che vuoi che ti fa??!!”.Man mano che imparavo a conoscerlo,notavo in lui un luccichio negli occhi ogni volta che vedeva o parlava di cani..e io non capivo..ma ero incuriosita,TANTO incuriosita.Per me era impensabile che ci si potesse legare così ad un essere vivente “diverso” da noi umani.Ma non tolleravo più la mia paura,mi vergognavo di essere così timorosa nei loro confronti..Un giorno ero sul lettino in spiaggia e c’erano un Jack Russell e un Cocker che giocavano e proprio il Jackino mi passò sui piedi e io riuscìì a rimanere ferma immobile senza scappare..mi fece così strano!!Però pensai:”Mmm!Sembra facile..e poi sono carini mentre giocano insieme ^_^ “.
E così decisi di affrontare tutto questo terrore nei confronti dei cani prendendo un cucciolo..un cucciolo di razza però,con delle caratteristiche ben definite..Avevo sicuramente bisogno di una razza docile,calma,affettuosa,di piccola taglia (vivo in un appartamento di 43mq compreso il balcone..diciamo che un Terranova per quanto di indole docilissima non faceva al mio caso ecco!) e tranquilla.Non ero pronta per un cane del canile..Mi misi alla ricerca della razza “perfetta”..e dopo vari tentativi vidi una foto di un Cavalier King Charles Spaniel..Inutile dire le sue doti,se state leggendo questa storia sicuramente ne siete già al corrente.Scelsi la razza giovedì 24 Settembre 2009.La mia inesperienza,stupidità,foga di volere un cucciolo mi portò a rivolgermi al primo “genio” che trovai su Internet..ma mica uno che aveva un allevamento..no!Uno che vendeva cuccioli e basta..in finale..io volevo solo un cane!Non mi ero informata minimamente su quello che poteva esserci dietro la vendita di un 4 zampe..così il venerdì parlai con un certo Valerio che vendeva cuccioli di Cavalier King Blehenim e Tricolor a 550€ provenienti da un (finto) allevamento di Pescara (Pescara…a due passi dall’est..),ma siccome lui era di Roma (come me) me l’avrebbe portato lui stesso vicino casa mia la Domenica pomeriggio.Niente di più facile!!Chiami,chiedi,lo scegli (via e-mail ovviamente),te lo portano a domicilio,paghi ed è tuo!Che potevo volere di più?Questo “genio” mi andava proprio A GENIO!!
Chiesi il maschio..per quello avevo scelto il nome Kilian..era un nome fashion e per me gli stava proprio bene!Mi portò una femmina..la mia piccola Kilian..il nome le rimase..alla fine..era perfetto per lei.
Arrivò a Roma alle 16:32..puzzava da morire,era chiusa in un trasportino minuscolo insieme ad un cucciolo di Carlino..chissà se sta bene lui..
Avevo talmente paura,che la prese in braccio per primo il mio fidanzato,la teneva con una mano sola..lui è un gigante di 1,85mt..potete immaginare quanto era piccola lei.Poi mi sono fatta coraggio e l’ho presa in braccio io per portarla a casa mia..cioè a casa sua..perchè questa,era già casa SUA,lei sarebbe stata con me per sempre,e l’ho capito nel momento in cui l’ho avuta fra le mani.
La prima notte fu un calvario..piangeva,dormiva pochissimo,pipì ovunque.Mi sembrava un incubo,ma non sapevo che tutto quello,in realtà,era una passeggiata rispetto a quello che mi (CI) aspettava in futuro…
Il Lunedì mattina andai dal veterinario dietro casa (comodo anche quello no?) e lì scoprii che era una femminuccia.Mi sarei dovuta insospettire..ma feci finta di niente,quella batuffolina era già padrona del mio cuore..Ma scoprii solo quello..eh si,perchè nel nostro cammino io e Kilian abbiamo trovato subito un altro genio,due di fila,uno al giorno!Uno spettacolo!!Il genio in questione è ovviamente il veterinario al quale mi rivolsi..dico genio perchè non si rese conto di un “piccolo” particolare..Kilian non aveva 2 mesi..ma 32 GIORNI!Me la fece tenere chiusa in casa per via dei vaccini per un mese e mezzo..e per un cane tolto precocemente alla mamma questo è a dir poco terribile per la sua crescita psicologica!Più passavano i giorni e più mi rendevo conto che Kilian non stava bene,quando uscivamo tremava,piangeva,era terrorizzata..anche se stava in braccio a me.Sotto consiglio del “veterinario” mi rivolsi ad un’educatrice cinofila..Trovai Silvia,meravigliosa Silvia!Fu lei ad accorgersi della vera età di Kilian e da li (era il 14 Dicembre 2009) cominciò il nostro percorso insieme,ZAMPINA NELLA MANO,senza lasciarsi mai,neanche per un momento.Anche se ammetto che non è stato per niente facile..Tante volte ho pensato di mollare,di lasciarla a qualcuno che la rendesse felice,perchè vedevo che con me non lo era.Ma poi piano piano capìì che il problema ero io..ero così arrabbiata,delusa,nervosa..che tutta la mia frustazione la buttavo su di lei e lei non riusciva ad essere completamente a suo agio.Passarono giorni,giorni lunghi,fatti di nuove esperienze,di tanti premietti,di nuove scoperte..come la sua doppia lussazione della rotula.Eh si perchè Kilian,aveva le zampe posteriori completamente storte,e se non l’avessi fatta operare nel giro di qualche mese,rischiava di finire la sua vita su un carrellino!Ricordo ancora i pianti che mi feci nello studio della (nuova e assolutamente competente) veterinaria con la mia Pesciolina fra le braccia..E quante lacrime versai il giorno della prima operazione..non riuscivo nemmeno a guardarla negli occhi,le ripetevo solo:”Non preoccuparti,andrà bene..andrà tutto bene amore mio”..la rassicuravo..ma poi ero io che mi stavo rassicurando..perchè,male così,non lo sono mai stata davvero!L’angoscia di vederla con la coscietta tosata e tramortita x l’anestesia,mi faceva mancare l’aria..Quando l’andai a riprendere dopo più di tre ore d’intervento mi fece piangere di gioia..era ancora mezza addormentata,ma appena sentì la mia voce..TUM TUM TUM..era la sua codina sul tavolo…aaaaahhhhh che liberazione,stava bene!Parlai a lungo con l’ortopedico che la operò e quando mi confermò che era una cosa genetica,decisi all’istante per la sterilizzazione..MAI dei cuccioli innocenti avrebbero sofferto per mani mie,MAI!Ma c’erano ancora da affrontare le operazioni per riaddrizzare quelle povere zampotte..furono QUATTRO in tutto..per un totale di 2.100€ senza contare le medicine,le varie visite,le lastre..Nell’insieme
Kilian “solo” a livello fisico mi costò 2.650€..a livello psicologico…STO ANCORA PAGANDO!!
cavalier king negozioDopo la prima operazione,mi rivolsi ad un altro centro cinofilo,perchè Silvia ormai non poteva fare più niente per lei..aveva bisogno di socializzare..con i suoi simili,perchè aveva il terrore anche di loro..non avendoli mai visti!Lì conobbi Enrico..che dire di lui?Ha avuto una pazienza con lei..con me..che neanche Madre Teresa di Calcutta avrebbe fatto meglio!Lui le ha insegnato cos’è la socializzazione,il passeggiare al guinzaglio vicino ad altri cani,lo stare tranquilla se vedeva un camion..tutte “piccole” cose..cose di tutti i giorni..ma per lei sembravano così difficili.A lui devo molto,tutto.Kilian nn sarebbe la ragazza spavalda e mattacchiona che è ora senza di lui!Tutto questo duro lavoro è durato mesi,perchè ogni tanto ci dovevamo assentare dal centro cinofilo per..questioni motorie..diciamo così!La prima operazione ci fu il 1 Marzo 2010..l’ultima il 25 Gennaio 2011..un’agonia..per lei..per me..e chi sa la vicenda dall’inizio,sa bene cosa abbiamo patito.
In tutto questo il paradosso è che alla fine io ho dovuto far passare la paura dei cani a lei,e lei ha insegnato a vivere a me!Io non smetterò mai di ringraziare Kilian per essere sempre stata forte,per non aver mai mollato,per aver resistito,per non aver ceduto a tutto il dolore che le hanno inflitto.Ma lei è stata fortunata..nella sfortuna..Tanti,TROPPI cuccioli provenienti dall’est come lei,non riescono nemmeno a varcare il confine…siete davvero sicuri di voler contribuire a questo schifo??
Scrivo questa storia per CERCARE,PROVARE a far capire a chi vuole prendere un cucciolo di razza,in questo caso di Cavalier King,che non basta avere spazio..tempo..se poi non si ha COSCIENZA.Bisogna pensare,studiare,cercare informazioni,conoscere,conoscere,conoscere all’inifinito.MAI,dico MAI rivolgersi ai negozi,agli allevamenti che non garantiscono la PERFETTA SALUTE del cucciolo,MAI rivolgersiai CAGNARI!!Io c’ho dovuto sbattere il muso per capire di cosa si trattava,ma se voi state leggendo questo articolo,vuol dire che un minimo di sale in zucca ce l’avete,vi state informando…e allora rivolgetevi a chi vi mostra lastre che scongiurano lussazione della rotula e/o displasia dell’anca,esami che negano oculopatie e cardiopatie.Il vostro cane,il vostro Amico a 4 zampe deve essere SANO per essere FELICE,e se lui sta bene ed è felice,senza ombria di dubbio lo sarete anche voi!!
cavalier king agility

Related Post

3 commenti

  1. Pingback:Dove prendere il cucciolo? -

  2. Ma e’ morta poi dopo i vari interventi?

    • no! e perché mai?! Kilian ha più di 8 anni e vive felicemente con Sindy che si occupa di lei con tante attenzioni che richiede un cane che ha fatto un percorso inizialmente così difficile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *