Come prepararsi all’arrivo del cucciolo: gli acquisti da fare

 Come prepararsi all’arrivo del cucciolo: gli acquisti da fare

di Giulia Bigozzi

in foto Whisky  e Gilda da cuccioli.

Sotto ogni articolo trovate un collegamento diretto con i prodotti citati in vendita su amazon

All’arrivo del cucciolo è ottimale preparare le sue cose qualche giorno prima del suo arrivo, ecco un piccolo elenco utile per i futuri proprietari.

-Una o più cucce morbide

Se il cucciolo è abituato a stare dentro il trasportino, o magari ama andarci perché si sente al sicuro possiamo procurarci un cuscinone morbido da inserire all’interno, altrimenti andrà benissimo una qualsiasi cuccia morbida che trovate nei pet shop o negli shop online, come vi consigliamo qui sotto.

ciotole

Potete scegliere ciotole in acciaio, che permettono una maggiore igiene e pulizia (inoltre sono immortali) oppure ciotole adatte ai cani dalle orecchie lunghe come quelle in ceramica prodotte da Cavalier Forever.

 

 

-Un recinto

Non è indispensabile, ma può essere utile per creare uno spazio che sia solo del cane, in cui può sentirsi al sicuro e tranquillo. All’interno infatti possiamo inserire la sua cuccia, la traversa, le ciotole e qualche gioco. Ricordate di lasciare la porticina aperta così che il cane possa entrare ed uscire liberamente. In caso di necessità e/o di pericolo (es. operai in casa) il cane sarà già abituato a stare nel suo spazio e potrà essere messo in sicurezza (ovviamente per brevi periodi).

-Giocattoli

I migliori sono quelli progettati per i bambini sotto i tre anni, perché non hanno parti ingeribili come i peluches. Possono andare bene anche palline, ma non di piccole dimensioni perché potrebbero causare soffocamento. Alcuni giochi potranno essere sempre a disposizione, altri magari utilizzati in particolari situazioni

-Un trasportino

E’ utile che il cucciolo, se non lo ha già fatto, impari a stare nel kennel (‘trasportino’), questo perché specie negli spostamenti in auto (o in altri mezzi) è per il cane una sicurezza.

-Alimento

Per i primi periodi sarebbe opportuno adeguarsi all’alimentazione che è stata fatta in allevamento, poi pian piano se si vuole si può variare l’alimentazione gradualmente. Chiedete all’allevatore prima di acquistare una marca o un’altra quindi; è possibile anche che sia lo stesso allevatore a darvi un po’ del prodotto utilizzato fino a quel momento.

-Per la toelettatura

Pettine e spazzola con setole morbide vanno bene per abituare il piccolo ad essere pettinato. Se inoltre pensiamo che saremo noi a lavare il cane possiamo già acquistare shampoo e balsamo. Per asciugare potete usare vecchi asciugamani o teli in microfibra.

-Collare e guinzaglio

E’ sconsigliato, nonché vietato dalla legge, l’uso di guinzagli flexy (quelli che si allungano) perché potrebbero causare un mancato controllo del cane in passeggiata. Potete optare per guinzaglio e collare separati, oppure comprare un due in uno (col collare regolabile con una mollettina). Potete anche optare per una pettorina, ma che sia ad H, altrimenti si rischia di compromettere il corretto sviluppo osseo.

-Una museruola

Per legge è necessario portarla dietro, indipendentemente dalla razza del cane

-Sacchettini

Un must per un proprietario educato.

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *