Tre domande sul KCS ad Eleonora Demi

Tre domande sul King Charles Spaniel a Eleonora Demi, che alleva King Charles Spaniel  Griffoni del Belgio in Toscana.

Come hai conosciuto il King Charles Spaniel?

Ho incontrato i king per caso nel 1999…in expo avevo ammirato i cavalier dell’allevamento dei Comte d’Eau, per accontentare mia figlia Chiara ne cercavo uno per fare compagnia al nostro carlino . Quando telefonai all’allevamento la sig.ra Marina mi disse che in quel momento non avevano cuccioli di cavalier ma che avevano un bel maschio di king nerofocato…non le dissi che non conoscevo questa rara e meravigliosa razza e andai subito a documentarmi…fu amore a prima vista ! Così arrivò il mio primo king Ganimede Ganimede mi ha dato grandissime soddisfazioni sia affettive che “cinofile” ed ha aperto la strada a tutti i king che sono venuti dopo.

Cosa ti ha portato a non essere più una semplice proprietaria e estimatrice ma a decidere di allevare questa razza?

Ho deciso di provare ad allevare questa razza non facile per amore, cercando, nel mio piccolo, di far nascere soggetti sani e belli .

Come descriveresti ai nostri lettori il King e il suo proprietario ideale?

Il king non è un cane per tutti, il suo compagno di vita umano deve essere un esteta pacato , 

amante delle passeggiate si…ma anche delle lunghe letturre sul divano, che i king amano molto. È un cane languido ed un po’ snob, a volte cocciuto, ma il suo dolcissimo sguardo adorante è veramente insostituibile ! Io non sarei la stessa se non lo avessi incontrato e non potrei più vivere senza un vero ” re ” !

Il sito di Eleonora

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *